Recensione: L’eredità di Agneta ((Le signore di Löwenhof Vol 1) – Corina Bomann


L’eredità di Agneta (Le signore di Löwenhof Vol. 1) di [Corina Bomann, Sara Congregati]Trama. Stoccolma, 1913. Dall’ultimo violento litigio con i genitori a Natale, Agneta ha chiuso ogni rapporto con la famiglia di origine, rinunciando al titolo nobiliare di contessa di Löwenhof e trasferendosi in un piccolo appartamento nel quartiere studentesco della capitale. A venticinque anni, il suo sogno non è certo sposarsi con un buon partito, ma studiare per diventare pittrice, lottare per il diritto di voto insieme alle amiche femministe e, soprattutto, vivere liberamente le sue passioni, compresa quella per Michael, aspirante avvocato. Finché una mattina un telegramma le porta una notizia destinata a cambiare completamente il corso della sua vita: il padre e il fratello sono rimasti coinvolti in un incendio, e la madre le chiede di tornare subito a Löwenhof. Inaspettatamente, i verdi prati, i boschi imponenti, i recinti dei cavalli e la bianca villa padronale suscitano in lei una strana malinconia. Ancora non sa che la situazione è molto più grave del previsto e che sarà posta di fronte a una scelta: prendere la guida della tenuta o continuare a inseguire i suoi sogni di libertà. Dilaniata dal dubbio che l’incendio sia stato doloso, tormentata dalla madre che vorrebbe vederla sposata con un aristocratico, Agneta troverà sostegno solo in Max, il giovane amministratore delle scuderie da cui si sente pericolosamente attratta…

Editore: Giunti \ Pagine: 526\ Prezzo cartaceo: 16.05€Prezzo Ebook: 9.99€

♥♥♥♥♥

Primo libro della trilogia dedicata alle signore di Löwenhof.
Beauty's Light by RMS-OLYMPICCi troviamo nella Svezia dei primi anni del 1910. Agneta è una ragazza che vuole essere libera di vivere la sua vita al di fuori di tutti quei convenevoli e regole dettate dall’alta società da cui proviene. La sua famiglia, in particolare la madre, non approva lo stile di vita che ha scelto: vivere da sola a Stoccolma per fare della sua passione, la pittura, una vera professione; le donne secondo le regole della società borghese devono sposarsi e occuparsi della famiglia senza avere nessun altra aspirazione, e tutto questo ad Agneta sta troppo stretto. Si unisce alle Suffragette (la parola suffragio significa voto. Il movimento delle donne femministe che per ottenere il riconoscimento della piena dignità delle donne) per aiutare le donne a dar loro una voce. 
Ma qualcosa cambia il suo nuovo mondo: il padre ed il fratello hanno un grave incidente e lei deve assolutamente tornare a Löwenhof e scontrarsi con alcune dure verità.

 

E’ il primo libro che leggo di Corina e si è dimostrato un racconto estremamente scorrevole e piacevole da leggere, mi ha ricordato lo stile di Lucinda Riley. L’ambientazione è un aspetto che mi è particolarmente piaciuto, uno stile allo Downtown Abbey (che io amo moltissimo). Le descrizioni sono belle e facili da immaginare.

La personalità di Agneta per me è un po’ un dilemma: prima è convinta di non dover sottostare alle rigide regole in cui è nata e poi con troppa facilità ci si adatta, questa cosa non mi ha convinto per nulla però ho apprezzato la sua forza di volontà. L’avrei voluta solo più combattiva anche all’interno del suo mondo e che non si facesse incantare dal primo che arriva, l’ha resa volubile.
Il rapporto con la madre è molto al centro del racconto e riesce a suscitare differenti emozioni nel lettore: frustrazione, rabbia ma anche compassione quando riusciamo a capire il motivo per cui la madre è così fredda e rigida.

Il racconto mi ha sorpreso in vari punti: la vicenda dell’incendio e il suo colpevole, l’incontro con Max e il rapporto di Agneta con l’amico di infanzia Lennard.

Lo consiglio davvero molto se si vuole leggere un libro storico con un po’ di romance che non risulti troppo sdolcinato.

The Heart Is A Book ❤📚

— In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei ( per voi non cambia nulla sul prezzo Acquistando dal link, guadagnerò una piccola percentuale sulla spesa) — 

 

Pubblicato da theheartisabook1

Cosa significa per me leggere? Leggere è una porta su nuovi mondi, aiuta ad aprire la mia mente e trasportarmi in luoghi dove, forse, non andrò mai, che non ho mai pensato di esplorare e che non esistono. Significa accrescere la mia cultura, leggendo i punti di vista degli scrittori e scoprirne di nuovi. La lettura porta emozioni di gioia, felicità, tristezza, amarezza , riso e pianto. Questo è ciò che rende speciale la mia lettura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

A.&V.travel

Live life with no excuses, travel with no regret.

H!stoire

Storia e Memoria

MICALIEN

music and journeys | la mia finestra sul mondo

Una sognatrice fallita.

...E anche oggi riproviamoci!

VGS LIBRI BLOG

Il dietro le quinte della nostra casa editrice

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

THE SECRET BOOKREADER

Il Blog del Lettore Segreto

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

Terracqueo

MultaPaucis

DomenickStyle

Love and My World

The Page After

Tutti i libri e i migliori fumetti pubblicati ogni giorno, recensioni settimanali e qualche curiosità.

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

Gioia per i libri

Recensioni - Poesie - Aforismi

THE MESS OF THE WRITER

"SAPERE TUTTO DEL NULLA E NULLA DEL TUTTO." [If you're not italian, you have the possibility to translate all the articles in your own language, clicking on the option at the end of the home page of the blog]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: